giovedì 16 aprile 2020

Non ci si frequenta da un pezzo

Poche parole per rimettere in marcia il blog. Non ho molto da dire, l'immagine è eloquente. Siamo a casa, stiamo a casa, dobbiamo stare in casa, finiremo per odiare la casa. Non metto mano qui da un secolo. Vorrei riprendere dopo l'abbuffata di Facebook che è bello, certo, tiene compagnia, certo, ma alla fine preferisco ancora questo angolo che è tutto mio. Mi mette un po' d'ansia tutta la faccenda della privacy e dovrò capire se è tutto a posto (AdSense e un'altra cosa che non ho capito. Che palle).
Per oggi basta così, il ghiaccio è rotto, gli occhi sono stanchi e la parete di panni da stirare dovrebbe essere affrontata con i ramponi. Ciao, bello, ci vediamo domani.

Nessun commento:

Posta un commento