domenica 31 luglio 2016

Visto che fisico?

Mio cognato Delio è rimasto sorpreso: la cassiera del supermercato aveva visto queste sue foto. "Se proprio devi far vedere come eravamo, ti preparo un po' di foto vecchie" mi dice, così oggi ci siamo messi lì e lui ha scelto le sue foto e io ne ho trovate altre che ricordano qualche angolo del nostro paese. Quindi siori e siore ecco "il Mazzola" in tutto lo splendore delle foto in bianco e nero (signora cassiera, le risparmio il mazzola in mutande da bagno ascellari, si accontenti della posa da seduto:
Queste sono del 1964/1965 n forza al corpo dei Bersagleiri




Vita di paese: 
Si giocavano le partite nella campagna che ancora c'è tra il comune e la rotonda di Colturano

In gita con gli amici 
Questo è l'esterno del bar "dal Sus" dove ora c'è Mario
(Nadia mi sono ricordata della foto che mi avevi mandato e ci sta bene nel capitolo: stasera si va al tiro a segno. Quindi lì sopra si vedono: Emilio, Delio, Luciano e "la cugina di Milano")
Paolo ti ricordi la mucca Carolina? Qui siamo nel luogo della nostra infanzia. Noi abbiamo sempre detto di abitale "al Comune".
Si intravede la casa Aler che c'è ancora sulla provinciale, vicino al Comune. Non c'era la siepe che c'è ora e d'estate era un tripudio di dalie e zinnie. lì dietro c'è la Rosina Gasti, l'ho vista ora!
Qui sopra e sotto scattate nel cortile delle scuole, dove adesso c'è la posta. Paolo va che scarpette bicolor!

Quei pali della luce sono stati spostati un pochino ora per i lavori Tem. Questa è la campagna di fronte al comune. 
Lenzuolo, anello al naso, fuliggine e carnevale è servito.


Va che ganza!

Chiudiamo con una foto recente, si fa per dire: Samuele in via Garibaldi e la neve del 1986 


Nessun commento:

Posta un commento