mercoledì 28 marzo 2012

Tangenziale Est Esterna - punto e a capo?

Da "Il Cittadino" di oggi, aggiornamento sulla TEM.
"La scoperta del sindaco di Colturano: «La est esterna ha cancellato il raddoppio della Sordio-Bettola» La bretella scompare: «Faremo ricorso»
(di Emanuele Dolcini)

Eravamo rimasti, più o meno, qui .

domenica 25 marzo 2012

Incontri di fotografia-prima uscita

Mi sono ritrovata, è proprio il caso di dirlo, sul campo di battagliapresa di mira. Guarda lì come scattano sulla vecchia. Domani sera si vedranno i risultati, sperando che il rullino di Bruno abbia retto al mio doppio mento, che il paparazzo Federico si sia abbassato quel tanto per non farmi sentire più tappo di quel che sono, sempre che le digitali compatte non abbiano sovraesposto troppo, che gli esposimetri, i fuochi, i diaframmi abbiano risposto bene all'esigenza del caso: inquadrare un soggetto (io me) con un filare di alberi alle spalle. Maurizio sembra già perplesso...Bella mattinata trascorsa sulle rive dell'Addetta per una lezione pratica organizzata dai nostri guru della fotografia, Piermaria, Fausto e Maurizio. Domani sera guarderemo gli scatti e sentiremo i commenti. Già mi porto avanti: ho scelto i 10 scatti  e steso su loro un pietoso velo...
La vecchia immortalata da Maurizio.
Incontri di fotografia - Pro Loco Colturano. Di norma ci ritroviamo tutti i lunedi alle 21 presso la Sala del tempo libero della Biblioteca Comunale. 
Ecco cosa ci scrive il nostro coordinatore Piermaria: Cari fotografi di Colturano, siamo reduci dalla prima uscita di stamattina, utile per iniziare ad introdurre elementi tecnici in un contesto pratico. C'erano dei bellissimi cavalli, eravamo al maneggio sotto il ponte di Balbiano, nulla di impegnativo dal punto di vista "podistico". Rispetto alla serata di domani, lunedi, vi propongo il breve programma: parleremo di composizione fotografica, prendendo spunto da un maestro della fotografia del '900, andreas feininger. Potete molto facilmente iniziare a vedere su internet le sue immagini, e una breve cronistoria della sua vita. Inoltre e' reperibile qualche capitolo di uno dei suoi libri ritenuti tutt'oggi pietre miliari per capire di fotografia. "la fotografia principi di composizione" attualmente irrepreibile, ma consultabile presso la rete delle nostre biblioteche comunali.  Nella seconda parte della serata ognuno dei partecipanti di stamattina potra' presentare i propri scatti, con un massimo di 10 a testa. Il commento sara' quindi legato a quanto spiegato nella prima parte.
Vi preannuncio che nella serata successiva del prossimo lunedi 2 aprile, proseguiremo sugli argomenti affrontati, e da qui inizieremo a parlare di "luce".
Come potete vedere, in tal modo vogliamo restare sui temi piu' importanti, validi per chiunque voglia sviluppare il proprio "occhio fotografico".
Per il momento pensiamo che questo possa evitare (o rinviare) il passaggio tecnico, legato all'attrezzatura posseduta da ognuni di noi.

Chiudo con la segnalazione del Festival della fotografia etica che si terrà a Lodi dal 12 al 15 aprile 2012

martedì 20 marzo 2012

Ien bruti o ien bei?

Mercatino della Proquartiano archiviato anche per quest'anno. Dopo l'assalto di sabato mattina c'è stato il solito afflusso tranquillo che mi ha lasciato il tempo di fare e rifare e rifare il giro dei tavoloni per scovare qualche cosa da portare a casa. Quando i tavoli cominciano a svuotarsi rimane sempre qualcosa su cui l'occhio non era ancora caduto. Per attila preso libri, giochi e macchinine  in buone condizioni, per me tre portafotogratie, 10 penne-gel, a scatto, di marca a prezzo ottimo. Speso pochissimo. Ancora una volta mi sono meravigliata di come gli oggetti, tutti gli oggetti, anche il più malconcio, quello a cui sabato mattina non davi nessuna chance se non quella di ritornare nel mucchio degli invenduti, possano trovare l'anima gentile che ne sa cogliere il fascino. Sabato avevo arricciato il naso guardando il cesto pieno zeppo di statuine di fatine e gnometti circondati da tanti fragile, fragile....: "E chi se li compra?". Tutte le hanno comprate! Ne è rimasta solo una perchè era un po' sbrecciata, porella. Quindi, per rifarmi al titolo: tutte le cose sono brutte o sono belle, dipende da chi le guarda.
Grazie a Mauro Lazzari che mi ha mandato le foto da mettere sul blog dell PQ.

martedì 13 marzo 2012

venerdì 2 marzo 2012

Come stampare dal sito INPS dettaglio rate, modello OBIS/M e CUD

L'INPS da circa un anno non spedisce più tutti i mesi ai pensionati la lettera con la specifica di quanto sarà la rata di pensione. Se si desidera ricevere il dettaglio bisogna richiederlo tramite il n. verde 803 164 oppure stamparlo dal sito INPS.  Per farlo bisogna essere in possesso del codice PIN (chi ancora non ce l'ha può richiederlo al n. verde oppure sul sito. E' utilissimo anche per chi non è pensionato. Io l'ho richiesto nel 2005 e mi è servito per esempio per controllare l'estratto conto contributivo).
Quindi, stampiamo la Comunicazione mensile al pensionato:
Accedere al sito INPS e seguire la scaletta:
- Servizi online
-Tipologia utente
-Cittadino
-Servizi per il cittadino
A questo punto viene richiesto di inserire CF e PIN. Inseriteli e cliccate su: avanti.
Appare una schermata con l'elenco delle prestazioni online. Cliccare su:
-Fascicolo previdenziale
Si apre una finestra a sinistra della quale c'è un menù. Cliccare sulla voce:
-Prestazioni - nel sottomenù cliccare: Pagamenti. Appare la scermata: Riepilogo pagamenti. Cliccare sull'anno che interessa e poi sul mese. Stampare.
Nello stesso menù a sinistra c'è la voce:
-Modelli che contiene a sua volta i CUD pensionati e il Prospetto pensioni (OBIS/M) anchessi stampabili (se disponibili ovvio. Per esempio oggi non ho trovato disponibile l'OBIS/M del 2012 di mio fratello).

Ho messo queste indicazioni perchè domenica, provando il servizio per un familiare, mi è sembrato un percorso un po' accidentato e non ho trovato nessuna indicazione passo-passo nemmeno sul sito. Poi riprovando ci sono arrivata ma insomma, per chi non ha molta dimestichezza con il computer la scaletta qui sopra può essere d'aiuto. Richiedete il PIN e fatelo richiedere anche ai familiari, è utile e lo sarà sempre di più in futuro.

giovedì 1 marzo 2012