mercoledì 10 novembre 2010

E anche il terzo si è volatilizzato

  
Il terzo angioletto, l'ultimo rimasto dei tre che ornavano il basamento della statua della nostra Madonna è stato rubato. L'angioletto, scolpito e dipinto ha "preso il volo" come gli altri due negli anni passati. Sono stati segnalati diversi furti nelle parrocchie della diocesi e questo fine settimana è stato il nostro turno. Tutti i sabati lo guardavo e mi dicevo che quel vaso di fiori sempre messo lì davanti al viso copriva il volto, un po' malinconico, dell'angioletto. Anni fa, quando era parroco don Mario Zacchi, si era pensato di mettere la statua in una nicchia coperta dal vetro ma poi diceva che la gente veniva e voleva toccare il piede della Madonna...E la madonnina è sempre rimasta lì, nella sua semplicità...oggi ancora più sola.

Nessun commento:

Posta un commento