domenica 7 novembre 2010

Conoscere meglio Dalì

Non ho mai amato particolarmente Dalì. Forse perchè non me hanno mai spiegato. Da questo pomeriggio un piccolo velo si è sollevato. Continuerò a non amarlo ma ad ammirare sconcertata quanto può partorire la mente di un artista. Sono rimasta davvero impressionata, ma davvero davvero. E' una pittura che mi angoscia ma nello stesso tempo mi affascina per i suoi simbolismi.
L'uscita è stata organizzata dalla Biblioteca Comunale di Colturano che ha offerto la visita guidata, quindi occasione da non perdere. La coda (che noi non abbiamo fatto)  alla biglietteria di Palazzo Reale era lunghissima ed anche all'interno c'era molta ressa; meno male che ormai le cuffie sono obbligatorie quasi ovunque.
E così è finito il mio pomeriggio di libertà. (Piazza Duomo è sempre bella, anche sotto la pioggia).
Qui c'è la video-recensione della mostra (Sole24Ore).

Nessun commento:

Posta un commento