lunedì 13 settembre 2010

Domenica in bici sulle rive dell’Addetta

Foto di gruppo Addetta
Noi ce la siamo proprio goduta la giornata e pazienza per chi è rimasto a casa con i ciapet affondate nel divano. Questa giornata, organizzata dalla Pro Loco, voleva essere un momento di maggior conoscenza dei luoghi che abitiamo e che lambiscono il nostro comune ed occasione (una buona occasione) anche per socializzare. Ci saremo riusciti?
Dunque partiamo per la nostra giornata lungo le rive dell’Addetta, attraversando quello che considero il paesaggio più bello del mondo. E lo so, sono esagerata, ma ho sempre riconosciuto nei quadri di Leonardo questi nostri sfondi di campagna lombarda. Sono i paesaggi che hanno accompagnato le mie giornate di bambina nata e cresciuta a Balbiano che girovagava per queste campagne, per queste stradine che abbiamo percorso anche oggi ( non sono cambiate poi molto).
 biciclettata_12set10040
Cascina Borgonuovo, Il Bosco, il Molinazzo, el Levadìn che per anni è stata la spiaggia dei balbianini, Lanzano, San Barbaziano, Zoate, Tribiano, Paullo. Un giro tranquillo adatto a tutte le gambe. Mi è piaciuta tantissimo la sosta a Zoate dove una signora gentilissima ci ha permesso di visitare la chiesetta, di proprietà privata, che è stata restaurata ed è oggi ancora adibita a cerimonie religiose. “Vedesse come è bella quando c’è un matrimonio!”
 biciclettata_12set10009biciclettata_12set10016 
Anche la sosta per il pranzo presso la Casa dell’Acqua di Paullo, che funge anche da Punto Parco, è stato un momento molto interessante perché il dottor Cremascoli ci ha illustrato un importante progetto di rete ciclabile che costeggerà tutto il tratto dell’Addetta da Paullo a Melegnano. 15 milioni di euro sono tanti ma con qualche finanziamento regionale o Europeo si spera di poter far partire presto la prima delle tre tranche del progetto. La riqualificazione che ha interessato le sponde dell’Addetta a Balbiano nel 2007, è stato il primo intervento effettuato proprio nell’ambito di questo progetto perché era il tratto più a rischio.
biciclettata_12set10027
A san Barbaziano don Davide si è dimenticato del nostro appuntamento ma la porta della sacrestia è aperta (è tutto spalancato per la verità) e possiamo così ammirare una bellissima formella di terracotta raffigurante la flagellazione di Gesù alla colonna e un armadio in noce a due piani del 1700 con bellissimi intagli. 
biciclettata_12set10053biciclettata_12set10054 
Pedaliamo sotto un sole ancora molto caldo, lì in fondo la Madonnina delle rogge ci dice che siamo a casa…

1 commento:

  1. ciao daniela, copia pure tutte le idee che vuoi..la cosa nn fa altro che farmi piacere..seguimi dal 1 ottobre..darò 70 idee per un natale frugale e felice, quasi a costo zero!
    buonissima giornata
    katia

    RispondiElimina