venerdì 11 giugno 2010

Vorrei ma non posso

E’ tanto che non scrivo….non ho mai tempo. Quando il pupo dorme mi metto nel lettone vicino a lui e mi riposo. Dorme a rate; ieri pomeriggio ha fatto dall’una alle due e dalle tre alle quattro con un intermezzo di giochi sul lettone. Eccolo qui sopra mentre ha appena finito di assaggiare le fragole (fragole sì, la pediatra ha detto che può assaggiare tutta la frutta di stagione. Erano solo 4, mischiate alla banana, cavolo mi hanno dato tutti addosso con ste 4 fragole! …Ormai le ha mangiate, amen..)
Riassunto della settimana in 5 punti:
1)  quelli che... “ hanno spesso la tosse” ; l’altro giorno mentre eravamo in attesa che il pupo entrasse dalla pediatra, ho letto che è dimostrato che un cucchiaino di miele può fare più dei medicinali. Chi deve intendere intenda (per altri malanni...non ho rimedi immediati...)
2) quelli che... “non so tenere un ago in mano”: Ecco la locandina dell’esposizione straordinaria delle opere di Adriana ( anche i pannelli con cui ha partecipato al Festival del Patchwork di Briançon). Una bella occasione per toccare con mano dove può arrivare la creatività femminile.

3) quelli che....“ma tu che scuola hai fatto? Il classico” Brava Giulia! Oggi ho fatto leggere alla nonna gli articoli pubblicati sul Il Cittadino qui e qui. Arrivare secondi in un concorso internazionale di traduzione dal latino non è cosa da tutti. Repetita juvant: brava (in italiano, perchè in latino non saprei come scriverlo).

4) quelli che.... “non sapevo fosse così bello” .Volevo dedicare due righe anche alla bella opportunità che  domenica scorsa è stata data a 300 persone, me compresa, mio marito e due amici. Abbiamo potuto visitare l’interno del castello di Peschiera Borromeo, chiuse al pubblico salve qualche rara eccezione come questa. Le sale, seppur spoglie di mobili e oggetti, conservano il loro antico fascino ( molto bello anche il pavimento in cotto lombardo)
5) quelli che.... “mi, fin chi, ghe sun rivà”. Domenica nella nostra chiesa parrocchiale abbiamo festeggiato un evento raro: il compleanno centenario della signora Piera Avanti, nata e cresciuta Balbiano fino agli anni ‘70 quando si è trasferita a Melegnano. Ha voluto festeggiare i 100 anni nella chiesa del suo paese. E’ arrivata con le figlie appoggiandosi al suo bastone e scambiando battute con tutti. Una meraviglia.
P1010365

Nessun commento:

Posta un commento