giovedì 4 marzo 2010

..sempre a proposito di libri e lettura


(...)Il 26 marzo 2010 ognuno di voi avrà in mano un libro, una storia che considera bella, dei personaggi che ha amato. Avrà ciò in mano, nella propria borsa o dove volete. Il 26 marzo 2010 voi prenderete questo libro e lo regalerete ad una persona a cui non avete mai parlato. Sì, proprio uno di quelli che vedete tutti i giorni. Alzerete il vostro culo, schiarirete la vostra voce e metterete qualsivoglia infondata vergogna da un’altra parte. Prenderete quest’infuso di rivoluzione e lo donerete ad un vostro compagno. Lo guarderete negli occhi e sorriderete.(Leggi tutto)

L'idea di per sè è bella ma...si può "regalare" la voglia di leggere un libro? si può trasmettere? ad un bambino forse sì, ad un adulto...hummm ...non so, ci credo poco, forse  l'idea iniziale era quella di fare amicizia con il gesto di offrire un libro ad uno sconosciuto. Comunque quando si parla di libri, di carta, di stampa, la mia attenzione va tutta lì.

Nessun commento:

Posta un commento