sabato 13 marzo 2010

La strana sorte della caffettiera senza coperchio


L'occhio sbircia lì in basso a destra e vede che sono le 23.23
Mi sono fatta un bagno bollente, ho bevuto una tazza di latte, ho letto le mail ricevute, ed ho caricato il fermo immagine di oggi. E' cortissimo perchè non ho avuto molto tempo per le foto, avevo la cassa del mio lungo banco di merce perciò non mi potevo muovere. E' venuta una marea di gente, ormai da qualche anno gente multietnica, che compra veramente di tutto. Ogni volta mi sorprendo. La cosa curiosa di oggi, la più curiosa, è stata la sorte di una caffettiera, di quelle con il fondo di metallo e il sopra di ceramica, che se ne stava lì in mezzo a mille altre cianfrusaglie. Era senza coperchio e mi sono detta "Ma cosa accettiamo a fare sta roba, non la venderemo mai". Mai dire mai: l'hanno comprata! Un ragazzo con moglie e figlia piccola ha detto che gli piaceva, che l'avrebbe tenuta sul pensile della cucina. Gli ho proposto in cambio una bella brocca del Mulino Bianco 86 (costo Euro 0.50, come la caffettiera) ma non c'è stato verso, voleva la caffettiera-senza-coperchio e l'ha avuta. Oggi abbiamo chiuso i battenti alle 18. Don Emanuele ha celebtato la s. Messa su in sede e poi tutti a casa, tranne Mr President, che doveva "cuntà i danè" e aspettare gli addetti al turno di notte. Domani si replica, mattina e pomeriggio. A dimenticavo di elencare i miei acquisti: due anelli di pura vera bigiotteria a ben 5 euro l'uno, tre libri a 0.50 l'uno e un tappetino a 1 euro. 

Nessun commento:

Posta un commento