giovedì 4 febbraio 2010

Consiglio Comunale di ieri sera

Prima di tutto aggiorno il bollettino medico di famiglia: mia figlia sta meglio, chiazze in via di risoluzione, ancora misteriosa l'origine. Il piccolo demonio ieri sera si è addormentato alle 20.30 e si è svegliato stamattina alle 8. Dovremo cambiargli il soprannome in angioletto....
Dunque Consiglio Comunale: relazionerò meglio per il giornalino parrocchiale adesso vorrei dire solo una cosa perchè proprio nel pomeriggio, un'ora fa, ho parlato per caso con una persona....
Ieri sera si è tanto discusso sul punto 6 all'O.d.G. (Mozione in ambito di sicurezza presentata dal gruppo di minoranza Insieme per il futuro).La mozione chiedeva in pratica una valutazione per la realizzazione di un impianto di videosorveglianza sul territorio di Balbiano e Colturano affinché venga inserita la spesa nel prossimo bilancio di previsione 2010.
Di per sè la mozione non avrebbe avuto ragion d'essere perchè già nello scorso CC di novembre era già stato formalizzato un impegno in tal senso con un inizio di video sorveglianza della Piazza di Balbiano e, a seguire, nella zona farmacia o giù di lì a Colturano. Lo stesso Zampieri (che ha presentato la mozione) ha riconosciuto questo...ma la parte interessante secondo me è stata la discussione fatta dal Sindaco e da Barbato sulle modalità con le quali l' Amministrazione sta acquisendo le nozioni/informazioni/preventivi per poi decidere quale impianto installare e con quali modalità. Certo non è facile conciliare i bisogni immediati del cittadino con i tempi (lunghi) di una amministrazione che, per la realizzazione di un tale progetto, deve fare i conti con ben altre priorità e con le finanze di un ente di 2000 anime. Ciò detto, oggi pomeriggio, parlando del più e del meno con una persona di Balbiano, scopro che si occupa di impianti di sicurezza. Sapendo che aveva prestato già la sua collaborazione per l'Amministrazione gli ho chiesto se per caso era stato contattato anche per questa cosa. Mi ha detto di no e si è reso disponibile, disponibilissimo a dare il proprio aiuto per quanto di sua competenza, aiuto che insieme a quello del consiliere di minoranza Vallefuoco potrebbe, non dico risolvere, ma quanto meno essere una spassionata (ed ulteriore) consulenza visto che tutti e due sono del paese. Dunque il sasso è gettato, Paolo e Massimiliano sono a disposizione. Mando una copia di questo post ai tre interessati: signor Sindaco, Massimiliano e Paolo (che mi ha chiesto espressamente di fare da tramite).

3 commenti:

  1. Ciao Daniela, scusa se mi permetto, ma vorrei fare una puntualizzazione per me importante.

    Gli strumenti che vengono messi a disposizione della cosidetta "minoranza" per poter influenzare le scelte di governo sono quasi inesistenti.
    Ne esiste solo una ed è quella di fare proposte (mozioni) il più possibile concrete e circoscritte su cui la "maggioranza" è chiamata a prendere ufficialmente una decisione.
    Proposte che devono venire dai cittadini, la cui conseguente possibile applicazione deve essere da loro poi certificata.

    (Probabilmente non ce n'era l'abitudine visto che il Sindaco, la Giunta e il Segretario non sapevano che poi doveva essere votata..... ma questa è un'altra storia...
    ...qualcuno ha detto che siamo inesperti, ma almeno il regolamento comunale lo conosciamo!)

    Il fatto che tu scriva che "....Di per sè la mozione non avrebbe avuto ragion d'essere perchè già nello scorso CC di novembre era già stato formalizzato un impegno in tal senso..." perdonami ma non è corretto.

    L'impegno dell'attuale amministrazione era lo stanziamento di 10.000 € per mettere una telecamera in p.zza a Balbiano.

    Un'investimento utile se come risultato vogliamo contare quanti cittadini frequentano il Bar Mario.
    Inoltre si tratta di una spesa fuori luogo, considerato che le moderne tecnologie consentono con gli stessi soldi di fare molto di più.

    La nostra Mozione nasce dalla volontà di:
    - evitare che quei soldi vengano spesi in quel modo;
    - acquisendo con lo stesso investimento o quasi la giusta tecnologia che permetta di avere MONITORATE le entrate e le uscite del paese.
    - con chiarezza nei tempi di decisione e applicazione.

    La chiave del successo dov'é?
    Nella collaborazione tra "maggioranza", "minoranza" e cittadini in generale.
    Parola ancora poco utilizzata dall'attuale amministrazione che prende le decisioni in solitudine, senza condivisione e soprattutto senza informazione al Cittadino.

    "abitudini del passato che non cambiano nel tempo..." (scusa la vena poetica)

    Grazie

    Luigi Barbato

    RispondiElimina
  2. Scusa se non ho pubblicato subito il commento ma avevo cambiato impostazioni e non mi sono ricordata di guardare...
    Grazie per le precisazioni. Credo che stia nel gioco delle parti che la maggiornaza voglia ballare da sola (tanto per dirla con il titolo di un film)ciò non toglie che in alcuni ambiti si possa tentare una collaborazione più stretta. Questo ambito specifico si presterebbe bene. Non so, magari è utopico pensare così e in politica, lì dove la si esercita in nome del popolo, si ha bisogno di confini netti: io di qua e tu di là.
    Ho bisogno di un week end a Villa la Grotta, mi si accavallano le idee..!
    ciao

    RispondiElimina
  3. PS: mi si accavallano le idee perchè oggi sono stanca e non riesco più a concentrarmi su questo discorso non perchè non abbia le idee chiare su certi argomenti....Mi hanno fatto notare che la chiusura del discorso non era chiara ^_^. Anche le strie si stancano...

    RispondiElimina