mercoledì 16 settembre 2009

Consiglio Comunale del 15 settembre 2009

Prima dell’inizio del Consiglio, Barbato (capogruppo di minoranza) presenta una richiesta scritta al Sindaco; il gruppo consiliare di minoranza chiede di poter effettuare la ripresa audio del Consiglio. In Sindaco nega l’autorizzazione in quanto il Regolamento del Consiglio Comunale non disciplina nulla in materia e quindi, come presidente del CC decide che la ripresa non si fa.
Barbato: lei non conosce la legge, se il regolamento non disciplina nulla (non è che il regolamento vieta, semplicemente non disciplina) ci si rifà alle disposizioni di legge e a quelle del garante che invece dicono che la ripresa è possibile. Noi comunque stiamo registrando…
Sindaco: domani mattina partirà una denuncia ai Carabinieri (contro Vallefuoco che materialmente stava effettuando la registrazione ed ha contestato il fatto che, mancando un divieto esplicito nel regolamnto, vige la Legge) con il possibile ritiro della registrazione.
(Anche Soldà, nel corso del CC ha chiesto che venisse verbalizzato il suo appoggio alla denuncia)
La seduta ha quindi inizio. Tutti i consiglieri sono presenti.
Punto 1) Lettura e approvazione verbali seduta precedente (mi pare fosse la seduta del 28/7/09)
Già al primo punto ci si arena sull’eterna questione (eterna perché sono venti anni che la sento snocciolare da tutte le opposizioni, qualcosa nell’ingranaggio ci deve essere per forza che non va) che verte sul ristretto lasso di tempo che intercorre tra la consegna della documentazione inerente il CC e lo svolgimento del CC. In questo caso la convocazione ai consiglieri è stata recapitata venerdi 11 settembre il consiglio si è tenuto ieri sera, 15 settembre. Con il sabato e la domenica in mezzo i 5 giorni minimi per legge sono stati ritenuti non congrui per poter richiedere, ritirare e studiare la documentazione di quanto sarebbe stato dibattuto in Consiglio.C’è stata anche una richiesta di spiegazioni su come viene redatto il verbale che, a detta della minoranza, non riporta per intero gli interventi . Il segretario spiega che il verbale di deliberazione di consiglio è un sunto dove vengono riportati gli interventi per sommi capi.
Punto approvato con l’astensione del Sindaco perché assente nella seduta in oggetto.
Punto 2) Approvazione piano di azzonamento acustico comunale- legge regionale 13/2001
Introduzione del Sindaco che spiega come in base a questa legge regionale ogni comune ha dovuto far preparare da un consulente una sorta di “pianta acustica” del comune. (Il piano è uno strumento che permette di formulare una normativa per la classificazione acustica del territorio, intervenendo o normando in materia di inquinamento acustico…Insomma un argomento non facile da digerire)
Barbato ribadisce il fatto che non si sono potuti preparare su questo argomento sempre per i motivi di cui sopra ed ha chiesto come mai non si è fatta una riunione dei capi-gruppo prima del consiglio.
Sindaco: le tempistiche non lo hanno consentito, un po’ per miei problemi e chiedo scusa. La documentazione era comunque a disposizione di tutti.
Barbato ribadisce sempre che non c’è stato il tempo materiale di visionare il tutto.
Zambon: ma stasera avevamo anche la presenza del tecnico al quale potevate sottoporre tutte le vostre domande.
Barbato: una riunione con i capi-gruppo ci avrebbe aiutato ad essere più collaborativi.
Soldà sottolinea che anche Barbato non ha rispettato la tempistica per la richiesta di registrazione e, tra l’altro, il gruppo di minoranza ha avuto un comportamento di chiusura che ha quasi indotto il Sindaco, nella sua veste di presidente del CC, a regolarsi di conseguenza.
Approvato con le 4 astensioni della minoranza.
Punto 3) Approvazione bozza di convenzione tra Pone spa e Comune di Colturano- Rif. DIA n. 5/2009. Da quello che ho capito (poco) si tratta di un atto (cessione area al Comune) legato alla lottizzazione in corso a Colturano per la realizzazione del T1
Barbato: come possiamo intervenire su un argomento se non abbiamo avuto modo di studiare la documentazione?
Zambon: anche noi abbiamo avuto gli stessi tempi.
Barbato: consegnerò una richiesta ufficiale per avere un incontro di capi-gruppo prima dei CC e avere un tempo congruo per studiare gli atti.
Sindaco: consigliere Barbato, io e lei abbiamo avuto un incontro subito dopo le elezioni, all’insegna della collaborazione. Due giorni dopo lei ha mandato una lettera all’ASL e all’ARPA prima di avere chiarimenti da questa amministrazione.
Barbato: se lei pensa che fare delle verifiche esterne sia un atteggiamento ostile….
Approvato con le 4 astensioni della minoranza.
Punto 4) Nomina della Commissione per l’aggiornamento degli elenchi comunali dei giudici popolari
Approvato all’unanimità
Punto 5) Ratifica delibera di Giunta n. 62 del 21/7/2009 di variazioni del bilancio di previsione 2009 con applicazione dell’avanzo di amministrazione
Barbato chiede spiegazioni su:

- un aggiustamento di Bilancio per una voce in capitolo che ha visto un aumento di 19mila euro. Risposta: maggiori spese maggio/giugno/luglio per segnaletica orizzontale/verticale.
-aggiustamento su voce di bilancio aveva una previsione di 10 mila euro ed è invece stata rettificata in 40mila mila . Risposta: Ci sono state spese straordinarie per mettere a norma gli impianti degli appartamenti comunali della Cortazza in Colturano.
- previsione di 10mila euro per il centro giovani è stata tolta, perché? Risposta: il centro giovani slitta al prossimo anno e sono stati messi a disposizione 3.200 euro per contribuire alla istituzione della terza sezione della scuola materna (costo insegnante non coperto interamente dalla direzione didattica). Barbato chiede che il restante importo ( per arrivare ai 10mila euro) venga destinato per le esigenze degli anziani.
-Spese per incarichi di progettazione esterna; Risposta: è una partita di giro per progetti che riguardano il T1 di Colturano. In pratica l’onere del professionista esterno verrà poi riversato sui lottizzanti, quindi nessun onere per il Comune.
Approvato con le 4 astensioni della minoranza.
Punto 6) Verifica dello stato di attuazione dei programmi e salvaguardia degli equilibri del bilancio 2009 (art. 193 del TUEL)
Approvato con le 4 astensioni della minoranza.
Punto 7) Comunicazioni del Sindaco
-Sindaco chiede a Barbato di avere maggiori dettagli sulle specifiche competenze dei due nominativi segnalati per far parte della commissione edilizia.
-Partirà il percorso per la nuova pianificazione del PGT, importante per le future scelte dell’amministrazione che metterà in atto tutti gli strumenti affinchè anche i singoli cittadini siano coinvolti in questa stesura.
----------------------------------------------
Rimane sospesa la questione ripresa-audio....

2 commenti:

  1. da noi vanno in tv i consigli comunali, sono ritenuti atti pubblici non atti privati

    RispondiElimina
  2. E' una materia controversa, ho cercato di capire cosa fanno gli altri comuni girovagando in internet ed ho trovato tutto...ed il suo contrario perciò sto aspettando di vedere come definirà la cosa il nostro Comune.
    ciao e grazie della visita.

    RispondiElimina