sabato 5 settembre 2009

Che bell'età, la terza età...

Veramente Marcello Marchesi cantava "Che bell'età, la mezza età". Anche se non mi ci vedo ancora nella categoria "terza età" ( se a 55 sono nella terza a 90 dove sarò?) mi ha fatto bene la ginnastica e spero di riuscire a frequentare anche con il nipote in arrivo. Intanto ecco la locandina, poi vedremo cosa fare...

2 commenti:

  1. Caro Domenico,
    tu non lo sai ancora,ma l'arrivo di un bambino,specialmente il primo,porta un tale meraviglioso sconvolgimento nella vita di una e magari più famiglie che neanche te lo immagini.Se poi assomigli,come credo,a tua nonna Stria,chissà cosa succederà.Mettiamo in chiaro una cosa però.Per quanto tu sarai il N°1,sappi che la nonna non appartiene solo a te.C'è il nonno,tua mamma,tua zia e tutto il parentado.Last,but not least,ci siamo noi e non intendiamo essere messi da parte oltre misura.Patti chiari......Nell'attesa,goditi gli ultimi giorni di quello stupendo universo che è il grembo di tua mamma Marcella perchè poi ne troverai un altro un pò difficile da comprendere "grazie" a noi stupidi adulti.
    Ti abbraccio
    Guerriero
    PS:per la ginnastica non se ne parla che la nonna possa non venire.Attrezzati in anticipo per essere dei nostri.Intesi'

    RispondiElimina
  2. Ahaha!...Qualcosa dovrò accantonare, per forza. La ginnastica la inizio, si, e speriamo di riuscire a seguire buona parte del corso. Per il resto, grazie dell'affetto. Anche io non potrei fare a meno dei miei "strion", di tutti, proprio di tutti

    RispondiElimina