martedì 11 agosto 2009

Vi ho detto che divento nonna?


Oggi ho lavorato per mio nipote, si perchè ormai, ottobre è dietro l'angolo e, vista la panza in evidente stato di lievitazione di mia figlia, non mi è più proibito nominare il fausto evento! Calma, calma, c'è ancora un po' di tempo prima di aggiungere il suffisso al mio nome.
Pare che in ospedale chiedano subito 5 sacchetti dove riporre i cambi del bambino. Qualcuno li mette nei sacchetti che si usano per surgelare. Orrore. Stamattina nel solito giro del dopo-colazione trovo sul blog di Ameliabefana questa idea e così ho provato a fare un sacchettino. Sempre con timore che Adriana poi veda i miei sgorbi, ecco quello che ho messo insieme (Adriana, riconosci la stoffa? me l'hai data tu. Doveva trasformarsi in tende per la biblioteca ma visto che non era materiale ignifugo, è rimasta in attesa di impiego migliore).
Il risultato mi sembra accettabile; meglio sei sacchetti di plastica, di sicuro. Devo verificare che vadano bene come dimensione ( ho una neo-mamma da interrogare) e poi ne farò altri 4.
Per fare la foto ho appoggiato il sacchetto a un reperto-archeologico, ma tanto caro. E' una federa per cuscino porta-enfant, tutta ricamata dalla signora Piera Vitali dalla quale da piccola ho imparato a ricamare. Lei faceva la ricamatrice per arrotondare le entrate; d'estate mi sedevo vicino a lei sull'altro lato della strada, sotto un albero enorme dove si trascorreva tutto il pomeriggio tra le chiacchiere, i ricami, l'anguria, la granita, le sposette, mio fratello e Camillo che mi facevano sempre giocare agli indiani, la sciura Gasti, la Rina parrucchiera che era la sola ad avere la televisione.....Oddiomio, baaaaasta....

5 commenti:

  1. Congratulazioni!!
    Che bello!
    E che bello questo post nostalgico, e che belli i sacchettini!
    (io sono una di quelle che hanno usato i sacchetti del freezer (orrore davvero!) ravvivati con etichette di winnie the pooh, tigro e pimpi).
    Tua figlia è davvero fortunata! Brava!

    RispondiElimina
  2. Grazie Dania e mi scuso con tutte le mamme che avevano a disposizione solo "quei" sacchetti. Qualche volta "toppo" di brutto...
    Ho letto del vostro viaggio con tutti gli annessi e connessi. E' sempre un piacere leggerti.
    Un caro saluto e grazie.
    daniela

    RispondiElimina
  3. Sono felice per te quando arriva un bimbo è una tale gioia...anche per me, quando è nato il mio, mia suocera ha fatto dei meravigliosi sacchettini, poi ci siamo alternate a ricamare paperelle e palloncini ed il nome.E'stato divertente ed è stato come cominciare a prendersi cura di lui ancor prima che nascesse! E poi sono tornati utili anche per il nido!! Quindi buon lavoro!!

    RispondiElimina
  4. congratulazioni!!!!!!
    e bravissima la busta è superlativa!!!!

    RispondiElimina
  5. Grazie, grazie, grazie. Adesso gironzolo 5 minuti davanti allo schermo e poi vado a cucire gli altri sacchetti. Buona giornata a tutti.
    dc

    RispondiElimina