martedì 16 giugno 2009

Per Guerriero, per noi, per tutti...

Caro Sig. Guerriero, ho piacere di leggere la sua cortese risposta e la ringrazio perchè, in questa, appare più chiaro il suo pensiero rispetto al precedente, mi consenta “cervellotico intervento”.
Concordo con l'attuale ragionamento da lei esposto, ma rammaricandomi credo che in politica, specialmente in ambito di campagna elettorale è raro, se non addirittura “illusorio” ritrovare certi valori umani che anche per me hanno notevole importanza. Ora a elezioni avvenute, c'è solo da augurarsi che maggioranza e minoranza lavorino insieme per i nostri due paesi. Ora e per altri cinque anni non dovrebbero più esistere, sul nostro territorio, i nomi delle due liste e le loro bandiere, ma solo lo stemma del nostro comune e per quello dovranno sempre dare il massimo.
Riguardo il piacere del ritrovarsi, rompere l'isolamento e mantenere una cultura del territorio lei sfonda una porta aperta, è quanto si è cercato di fare e si stà valutando un progetto per farlo. La gente deve però rendersi disponibile e essere partecipe a proposte siano esse comunali o parrocchiali. Si dovrebbe abbattere anche il muro dei campanilismo che è sempre dominante nelle nostre comunità. E' difficile lavorare per comune e frazione perchè di questo si tratta, possiamo ruotarci intorno finchè vogliamo, ma la realtà dei fatti è che Colturano e Balbiano rimarranno sempre due paesi distinti con un'amministrazione unica che deve agire bilateralmente. Comunque ci si può sempre confrontare per nuove idee e Daniela, che nel suo blog non parla solo di civette, di ricci, di marce e di storie fantastiche, ma anche di attualità, di amministrazione comunale, di elezioni, ecc.ecc. potrebbe renderla partecipe di qualche sua iniziativa o indirizzarla verso qualcuno a cui può essere utile un volontario in più.
Contraccambio stima e simpatia riservandomi la facoltà di ricontattarla nel momento in cui un'auspicato progetto aggregativo-culturale inizierà a prendere vita e forma...finalmente anche a Colturano.
Con affetto.
Simonetta

Per Daniela:
Ogni scarrafone è bello a mamma sua....
----------------------------------------
...a settembre, allora, e se il progetto di cui Simonetta parla non sarà ancora partito, vorrà dire che ci inventeremo qualcosa. Il mio scarrafone ringrazia dell'attenzione ricevuta e mi sussurra di non abbandonarlo durante l'estate. Mandategli qualche fotografia dai posti dove andrete e lui sarà felice di pubblicarle.
dc

Nessun commento:

Posta un commento