venerdì 30 gennaio 2009

ICI..barzelletta del giorno

Ho appena trovato questa notizia sul Sole24ore che mi ha fatto rizzare i capelli! anche qui se ne parla.
Continua così la "storia infinita dell'ICI 2008" anche se siamo a fine gennaio 2009. C'è da piangere! Possibile che non si possano fare le cose più semplici? Che cavolo di autonomia danno ai Comuni se poi trovano cavilli giuridici per cui questo o quello non è applicabile?TUTTO uguale per TUTTI allora e finiamola, santo cielo, non se ne può più. Qualche anno fa, pur se non semplicissime, si potevano fare le dichiarazioni e i 730 con una certa sicurezza, adesso sono diventate un groviglio e bisogna studiare le istruzioni come non ho studiato mai nemmeno a scuola. E poi il risultato è che dopo 6 mesi scopri che ti sei fatta un mulo così a chiedere, a leggere, a scrivere e....per cosa? per scoprire che HAI sbagliato perchè c'è un cavillo giuridico che cozza con il regolamento ICI del tuo comune? E no cari, così non va.
Io non mollo, no, la mia dichiarazione e la mia ICI le faccio io perchè ....perchè di sì. Sono 30 anni che la faccio e ormai mi fido solo di...me (sic!)
*la foto è un ritaglio di giornale che avevo tenuto da parte perchè mi piaceva; non mi ricordo il contesto di allora ma mi sembra adatta anche qui.
Aggiornamento del 6 marzo 2009: Gironzolando ho trovato questa precisazione. Sembra dunque che siano solo gli immobili locati (e assimilati dai regolamenti ICI comunali alle abitazioni principali) a non poter fruire dell'esenzione ICI.

Nessun commento:

Posta un commento