lunedì 30 giugno 2008

Lavori partiti

Oggi sono iniziati i lavori della piazza a balbiano.




VENERDI 4 LUGLIO 2008
I lavori sono partiti, è vero, ma si sono subito fermati! In pratica lunedi hanno montato il cantiere e tolto l'asfalto sul ponte....e stop. Da 4 giorni nessun altro movimento.

sabato 28 giugno 2008

GREST 2008 - APRITISESAMO

Su "Il Cittadino" di oggi a pag. 10 e 11 c'era anche la nostra foto del Grest. Qui e qui ci sono le due pagine originali del giornale.
Ecco la foto dal sito della QC

Incontro con il Sindaco

Stamattina ci siamo ritrovati in 4 all'incontro con il Sindaco per la presentazione del servizio di navetta istituito in concomitanza con l'inizio dei lavori per il rifacimento della piazza di Balbiano e del ponte sull'Addetta. Spero almeno di non sentire lamentele perchè vista la scarsa partecipazione vuol dire che va tutto bene così.
Una persona ha chiesto se non era possibile estendere il servizio, magari una volta la settimana, per raggiungere l'ambulatorio della dottoressa Maddinelli a Colturano. La risposta è stata negativa. Il Sindaco ha espresso il suo rammarico per la situazione che si è venuta a creare con lo spostamento dell'ambulatorio e che ha già avuto degli incontri con la dottoressa e con l'ASL ma non c'è niente da fare. La dottoressa dice che non ha ricevuto lamentele dai suoi assistiti e che, se richiesto, effettua tranquillamente le visite domiciliari. Ci sono poche alternative quindi, o si cambia medico o si va a Colturano. .

Ho chiesto al sindaco se non era il caso, visto che tutti noi di Balbiano ci muoveremo di più in macchina per arrivare verso la zona del comune, di aprire la via Verdi, dove adesso ci sono i panettoni gialli, per poter uscire alla rotonda del cimitero. Ha detto che studierà la cosa
Intanto anche le fermate dei bus sono state spostate sulla provinciale Sordio-Bettola. Anche qui grande punto interrogativo del perchè la provincia ha costruito le pensiline di Dresano e non le nostre.
La grande notizia invece è che dal 7 luglio partiranno i lavori della PISTA CICLABILE per Dresano! Mi dispiace di non essere a casa per immortalare l'evento.



Read this document on Scribd: colturano letterasindaco giu08

venerdì 27 giugno 2008

VERGOGNA!

E no, e no, e no, cavoli. mio marito è appena tornato dalla farmacia con una bella sorpresa. Le pastiglie che prende tutti i giorni perchè soffre di ipercolesterolemia refrattaria a qualsiasi dieta e cura dal 20 giugno di quest'anno non saranno più detraibili dal 730 in base alla recente risoluzione dell'Agenzia delle Entrate. Fino a due anni fa (mi pare) le suddette pastigliette erano addirittura mutuabili. VERGOGNA!
L'origine del colesterolo è di due tipi:
esogena: deriva dagli alimenti di origine animale (15%-20%)
endogena: viene sintetizzato da tutte le cellule dell'organismo (80%)
quindi non c'è molto da ridere su chi non riesce a controllarlo e cerca di aiutarsi con queste pastiglie che, per la cronaca costano esattamente 1 euro l'una ( e sono SEMPRE prescritte dal medico). Fanno 365 euro l'anno. VERGOGNA! e adesso non si può recuperare nemmeno il 19 per cento.
Equiparare questo tipo di integratori con quelli che si comprano anche al supermercato è una, ripeto, VERGOGNA.

lunedì 23 giugno 2008

Dolce come il miele

Ho cercato di fotografare l'insetto dalla lunga proboscide che impazzisce tra i fiori della lavanda. Scopro adesso che si chiama Macroglossum . Mi sono fermata ad osservare i movimenti di quella che mi sembra una piccola ape o una vespa, non so. Assale l'insetto con la proboscide per scacciarlo dal territorio e così intorno al ciuffo colorato si scatenano mille movimenti. Ho fatto venti scatti per lo scarso risultato qui sotto.

Anche il melograno ornamentale è comletamente fiorito, i gerani sono pieni di fiori e la begonia..pure. Non ho il pollice verde, ho solo provato un nuovo concime in supposte.




domenica 22 giugno 2008

Le pesti

Se mi avessero detto un anno fa che mi sarei trovata prima o poi circondata da...tre cani, avrei fatto una smorfia gridando : "MAI!"
Appunto, oggi erano qui tutti e tre:
Tengi, Luna e Jason. Non si erano mai trovati tutti e tre insieme e per un quarto d'ora c'è stata...cagnara. Oltre alla montagna di piatti da lavare ho dovuto ovviamente RI-lavare tutto il pavimento.


venerdì 20 giugno 2008

Come trovare una badante

Da 2Il Cittadino" del 27 maggio 2008
San Giuliano, uno sportello per trovare una badante

San Giuliano La ricerca di una badante qualificata, da ora in avanti in questa quota di Sudmilano sarà agevolata da uno sportello sperimentale che aprirà i battenti nella giornata di domani, con l’obiettivo di favorire anche l’incontro tra domanda e offerta. In particolare, il servizio decollerà presso la sede (del Centro Polivalente servizi alla persona)di via Baracca 8, dove fanno già capo una serie di servizi erogati dall’azienda speciale delle farmacie Asf. Gli utenti dei 9 comuni del Piano di zona (Carpiano, Cerro al Lambro, Colturano, Dresano, Melegnano, San Donato Milanese, San Giuliano Milanese, San Zenone al Lambro, Vizzolo Predabissi) nei giorni di mercoledì dalle 16.30 alle 18 e di giovedì dalle 9.30 alle 11 troveranno quindi a loro disposizione personale competente, che potrà fornire i nominativi di assistenti familiari già in possesso di attestati. Ma non solo. Anche le aspiranti assistenti che intendono cogliere questa opportunità professionale, potranno reperire indicazioni riguardo ai corsi organizzati dall’Afol (Agenzia per la formazione e l’orientamento del lavoro) di San Donato. L’iniziativa, finanziata dalla provincia di Milano è frutto della collaborazione tra i comuni alleati in un patto per il sociale e alcune realtà del territorio che sono partner del percorso in atto. In base agli esiti di questa esperienza, che rappresenta un banco di prova, entro fine anno verrà progettato un servizio distrettuale di sportellistica. Tra gli obiettivi figura in particolare l’impegno verso la regolarizzazione delle assistenti familiari, mediante un investimento iniziale che consentirà di fotografare la situazione del territorio. Ma in realtà, già questo primo passo nasce dall’esigenza diffusa tra la popolazione di questo tratto di hinterland, di avere un punto di riferimento sia per quanto riguarda la formazione, sia per l’incontro tra domanda e offerta in uno spazio che punta sulla qualifica delle assistenti. Saranno poi i dati, i numeri degli accessi e altri elementi che sortiranno dall’attività dello sportello, ad indirizzare il Piano di zona verso scelte future capaci di dare risposte alle reali necessità che si alzeranno nel corso dei prossimi mesi. Intanto, gli interessati hanno a disposizione una serie di riferimenti per iniziare da subito ad utilizzare il nuovo servizio.
G. C.

mercoledì 18 giugno 2008

Ricordi e amici

Ho trovato un post sul glog di Gabriele ed ho lasciato un commento in ricordo di ciò che fu.
Viva la Trevi che c'è e viva la Rodio che non c'è più.

lunedì 16 giugno 2008

Balbiano news

Ma che cavolo di articolo è questo? Dove sono i pargheggi in eccesso? E' esattamente il contrario! Che siano urbanisticamente brutti i pargheggi della piazza è un conto, che ce ne siano in eccesso è un falso clamoroso. Anzi, in alcune vie ne mancano una caterva. E sono proprio gli abitanti e gli esercenti della piazza che si lamentano perchè toglieranno i pargheggi! Tutti siamo d'accordo nel sistemare la piazza ma attenzione a raccontarla nel modo esatto. Ecco il pezzo:

Da "Il Cittadino" di oggi, 16 giugno 2008

Tagliati i parcheggi, Balbiano ritrova la sua amata piazza
Lavori a Balbiano, frazione di Colturano, da giugno in avanti. Nelle prossime settimane comincerà ad operare nella frazione di Colturano, che conta quasi la metà degli interi residenti all’anagrafe, il cantiere per la riqualificazione della piazza maggiore dell’abitato, fra via Roma e la parrocchiale di San Giacomo. L’appalto è stato assegnato a fine maggio e i lavori si concentreranno quindi nei mesi estivi. Al termine delle opere nuovo volto per lo scorcio più importante della frazione: molti parcheggi saranno tolti dalla prospettiva di ingresso all’abitato e verrà posizionata una nuova copertura stradale di pregio. Insomma un po’ più piazza e meno parcheggio. La previsione è quella di mandare in porto le opere entro il prossimo autunno, in modo da aver completato entro il 2008 gli interventi urbanistici che hanno avuto per oggetto Balbiano negli ultimi anni. Il piano opere nell’unica frazione di Colturano è iniziato infatti più di un anno fa con la sistemazione del corso dell’Addetta e il rinforzo degli argini grazie all’intervento del consorzio Bonifica Muzza Bassa Lodigiana. Ora si è arrivati ad un obiettivo atteso da anni, e peraltro molte volte sollecitato in passato: sistemare la piazza davanti alla chiesa. Con la gara d’appalto l’avvio dei lavori appare imminente. Le priorità da risolvere riguardano la circolazione stradale: da anni i residenti in Balbiano lamentano i troppi parcheggi all’ingresso della frazione, forse utili un tempo, quando le auto erano poche e la sensibilità urbanistica minore, ma oggi esteticamente discutibili. Gli stalli di sosta quindi saranno eliminati e al loro posto verrà posata una nuova pavimentazione. Medesimo discorso per la fermata dei bus, che fanno anch’essi sosta in mezzo alle case e di fronte alla chiesa, dopo il cosiddetto ”Ponte Spagnolo” all’entrata di Balbiano: occorre trovare una nuova area di stop.

giovedì 12 giugno 2008

ICI, la storia infinita 4

- 4 giorni al pagamento. Ieri pomeriggio una signora era convinta di pagare entro fine mese. Dal comune ancora nessun avviso (niente sulle bacheche, niente per posta).
Unico lato positivo l'estrema disponibilità dell'impiegata dell'ufficio tributi (che ho disturbato anche troppo)

Ecco un esempio di Amministrazione comunale con una buona dose di comprensione e senso pratico:
Da "Il Cittadino" di oggi, 12 giugno 2008 www.ilcittadino.it
Nessuna sanzione per chi paga l’Ici dopo la scadenza (Stiamo parlando del Comune di Codogno)

Nessuna sanzione per i ritardatari dell’Ici. Lo ha deciso la giunta comunale, pronta a stabilire che saranno ritenuti nei termini anche i versamenti dell’Imposta comunale sugli immobili effettuati entro il 30 giugno. Questa concessione non deve però essere vista al pari di un favore. Se non ci saranno multe per chi pagherà l’Ici oltre il termine fissato (16 giugno) sarà per ben altri motivi. Sicuramente un peso l’hanno avuto le ultime novità legislative (in primis quella legata all’esenzione del pagamento per l’abitazione principale) che hanno causato una vera rivoluzione nel settore. Il motivo principale, però, sta nei soliti ritardi “all’italiana”. Perché la rivoluzione Ici ha portato anche a nuove metodologie di versamento. Un nuovo bollettino innanzi tutto (che deve indicare nell’intestazione il comune competente) e pure uno specifico numero di conto corrente postale appositamente collegato al comune di riferimento. Tra tanti cambiamenti, i soliti ritardi l’hanno fatta da padrona. Per prima cosa il nuovo numero di conto corrente postale, appositamente riferito al comune di Codogno, è stato attribuito solo l’8 maggio e solo dopo quella data i bollettini Ici sono stati stampati dall’Esatri, agente comunale per la riscossione. Secondo fatto, non meno grave, è che molti contribuenti ancora oggi non hanno ricevuto i nuovi bollettini. E questo nonostante il 16 giugno sia ormai alle porte. La giunta ha così deciso di correre ai ripari. Prevedendo la possibilità di parecchi pagamenti tardivi, determinati però non dalla negligenza dei contribuenti, la squadra del sindaco Emanuele Dossena ha stabilito di non considerare tardivi i pagamenti effettuati dal 17 al 30 giugno.

martedì 10 giugno 2008

Accidenti....

Il Meme musicale che mi ha dedicato Amelia è stato una sorpresa gradita ma nello stesso tempo mi costringe ad un ripensamento. Ieri sera sono partita in quarta ed ho fatto il mio elenco di canzoni….impossibile da ridurre a 5. Oggi poi mi ha preso questa avversione viscerale verso tutto ciò che è ripetitivo. Non posso proprio farlo, no, vi chiedo scusa . Dovrei rinominare ancora Amelia e “quelle del suo giro” perché è da lì che pesco durante i miei vagabondaggi, e questa “catena” non avrà mai fine….Nel nostro piccolo tutte ci meritiamo una segnalazione: vorrei nominare tutti i blog dove mi capita di passare; ce ne sono di fantastici, ma poi li perdo di vista, li ritrovo e li riperdo.
Grazie ancora ad Amelia e mille scuse.

So di essere come una pianta grassa con le spine ma non ci posso fare niente, a 54 anni è difficile cambiare (mi si può cambiare il vaso ma le spine rimangono!).

lunedì 9 giugno 2008

ICI, la storia infinita 3

Stamattina sono stata all'Ufficio Tributi:
sul bollettino di ccp va indicato SOLO il n. di fabbricati di cui si sta versando l'ICI e va compilato il rigo corrispondente alla tipologia di immobile, naturalmente l'anno e se versamento di acconto o saldo (in questo ultimo caso vanno barrate entrambe le caselle).
Ecco l'esempio:


domenica 8 giugno 2008

ICI, la storia infinita 2

E' uscita la risoluzione 12 del Ministero dell'Ecomia e delle Finanze con alcuni chiarimenti.
Intanto stasera ho provato a compilare i bollettini di ccp per il pagamento e mi sono subito fermata. In Comune ho ritirato questi modelli che erano predisposti per la detrazione dell'1,33 per mille. E adesso cosa dobbiamo fare? Assodato che chi è esentato non deve fare niente, chi deve versare per immobili diversi dall'abitazione principale indica solo gli estremi di questi ultimi lasciando perdere tutte le varie caselline delle detrazioni? e il numero dei fabbricati? indichiamo solo quelli di cui stiamo versando l'ICI?
E intanto il 16 si avvicina....

sabato 7 giugno 2008

Profumo di lavanda

Seguendo le istruzioni di Fux oggi ho provato a confezionare la pannocchia di lavanda. Non avevo il nastro adatto (colore e grandezza) ma mi impegnerò a fare meglio la prossima volta.

mercoledì 4 giugno 2008

ICI, la storia infinita

Mamma mia questa storia dell’ICI non è ancora finita. Esempio, sempre rapportato al caso del mio comune: che aliquota applico se ho dato un immobile in comodato gratuito (registrato) a mio fratello?
- aliquota ordinaria 7 per mille
- case locate con regolare contratto registrato, 5 per mille
- comodato gratuito (registrato) a parenti in linea retta di primo grado (genitori/figli e viceversa) : equiparati all’abitazione principale, quindi quest’anno almeno poi si vedrà, COMPLETAMENTE ESENTI

Bella domanda: secondo me dovrei pagare il 5 per mille poiché il nostro comune ha manifestato apertamente l’intenzione di ridurre l’aliquota per le case locate e se lo ha fatto per queste non vedo perché un comodato gratuito dovrebbe essere penalizzato con l’aliquota più alta (già non si percepisce niente, dovremmo pure pagare l’aliquota intera?). Sembra assurdo ma a san Giuliano Milanese è così perché il comune, anche per le case affittate applica l’aliquota massima. Nel caso del mio comune, visto che è previsto questo “sconto” per gli immobili affittati, potrei sperare in una assimilazione del comodato con il contratto di affitto.
Comunque vada resto del parere che era molto più equa la detrazione dell’1,33 per mille. Mancano 11 giorni alla scadenza…..

lunedì 2 giugno 2008

Auguri, auguri, auguriiiiiiiii


Manuela e Carlo si sono sposati oggi. Una bella cerimonia, composta, commovente, sentita...Grazie anche per le bella omelia e per la lettera che tu, Carlo, hai letto alla fine della cerimonia. Hai ringraziato per il dono della fede che vi è stato concesso e pregato perchè anche agli altri venga spalancata questa porta.



Le foto fanno pietà, ma mi piaceva lasciare una traccia di questo giorno. Un bacio.