mercoledì 28 maggio 2008

ICI 2008 - Colturano (continua)

E' uscito sulla G.U. di oggi il testo del DL che riguarda anche l'esenzione ICI sulla prima casa.
Sul sito del Sole24ore c'è una interessante annotazione che riguarderebbe le abitazioni in comodato.
"L'esenzione si applica anche alle abitazioni che il Comune ha assimilato a quelle principali: a) in base all'articolo 3, comma 56, della legge 662/1996 che permette di assimilare all'abitazione principale l'unità immobiliare posseduta a titolo di proprietà o di usufrutto, da anziani o disabili che acquisiscano la residenza in istituti di ricovero o sanitari a seguito di ricovero permanente, a condizione che l'abitazione non risulti locata; b) in base all'articolo 59, comma 1, lettera e) del Dlgs 446/1997 che attribuisce agli enti locali la possibilità di assimilare all'abitazione principale quelle concesse in uso gratuito a parenti in linea retta o collaterale, stabilendo il grado di parentela. Se il Comune effettua questa assimilazione per gli anni successivi all'entrata in vigore del decreto legge fiscale le unità immobiliari non potrannio godere dell'esenzione, ma solo dell'aliquota agevolata deliberata e della detrazione di base che il comune potrebbe elevare fino alla concorrenza dell'imposta dovuta."
Visto che il nostro comune ha già deliberato in questo senso, ci sarebbe un ulteriore risparmio per chi ha un immobile dato in comodato gratuito a parenti.

ICI 2008 - Colturano

Finalmente stabilito che l'ICI sulla prima casa non va più pagata, riprendiamo in mano lescartoffie. Ecco un esempio di calcolo (sempre rapportata alle aliquote del comune di Colturano). Consultando la delibera pubblicata sempre sul sito del comune, bisogna fare attenzione, per chi ha il caso di un immobile dato in comodato, perchè la delibera in pratica è sbagliata. Non riporta la variazione approvata proprio nel Consiglio Comunale di marzo che ha stabilito di applicare l'aliquota ridotta e la detrazione ad immobili dati in comodato a nuclei familiari anche di un solo soggetto.(Fino all'anno scorso dovevavo essere almeno due persone conviventi )Il punto 4 in effetti è da leggersi così:

4) aliquota da applicare ad abitazioni concessi in uso gratuito, a parenti in linea retta entro il 1° grado, con contratto regolarmente registrato, con residenza anagrafica nel fabbricato e separato stato di famiglia; il soggetto a cui è stato concesso l’immobili a titolo gratuito dovrà utilizzare l’immobile quale abitazione principale :4 per mille;

domenica 25 maggio 2008

Lavoro in corso

La striscia per la cassapanca che ho iniziato a Natale sembra non finire mai. I due lati corti sono finiti, un lato lungo è al quarto (quarto! e ultimo) passaggio di nodini, l'altro lato lungo è solo diviso a fascetti e mi manca un angolo.


venerdì 23 maggio 2008

Concorso cori Quartiano

In queste giornate buie "dentro" e fuori, mi aggrappo a tutto per non pensare ai miei guai anche solo per qualche minuto e l'unico modo è appiccicarmi al computer....
Ecco una breve rassegna stampa del XXVI Concorso Corale Franchino Gaffurio che si è tenuto il 17 e 18 maggio a Quartiano.

Il Cittadino del 7 maggio 08
Il Cittadino del 7 maggio 08 (seconda parte)
Il Giornale del 17 maggio 08 (qui il link diretto a Il Giornale)
Il Cittadino del 20 maggio 08

Oggi abbiamo trovato una lettera pubblicata sempre su "Il Cittadino" che ci ha fatto immenso piacere. "Ma siamo davvero così bravi?" continua a ripetere Egidio. Alla fine dovremo proprio crederci...
Qui un articolo de Il Gazzettino.it (Pordenone)
Qui dal sito dei Blu Gospel

mercoledì 21 maggio 2008

Corso di ginnastica




Che bello! Oggi durante il corso di ginnastica abbiamo affrontato il massaggio.Ci siamo massaggiate la schiena a vicenda con un bastone e con due palline da tennis. Risultato: abbiamo fatto una prova di piegamento a piedi uniti lasciando cadere il busto verso terra; dopo il massaggio ci siamo piegate più di prima, segno che i muscoli, con il massaggio, si erano rilassati e si sono distesi maggiormante. E' stato molto rilassante e ci siamo anche divertite!

giovedì 15 maggio 2008

Per i cristiani il Vangelo conta qualcosa?


Ogni tanto vado a vedere cosa scrive don Giorgio nel suo sito. Don Giorgio è stato per pochi mesi anche parroco di Balbiano ed anche di questo passaggio ha lasciato una lunga traccia nel suo sito (qui ho riassunto la parte che riguarda la sua permanenza a Balbiano). Se ne avrete voglia potrete conoscere meglio il suo pensiero scorrendo i suoi scritti (nelle sue provocazioni ci sono sempre delle verità che mi fanno riflettere; oggi ho scelto questa: di cui riporto uno stralcio qui sotto.

"Ed essi risponderanno: Signore, quando mai ti abbiamo visto rom o clandestino, o senza reddito, o carcerato e non ti abbiamo assistito? Ma egli risponderà: in verità vi dico: ogni volta che non avete fatto queste cose a uno di questi miei fratelli più piccoli non l'avete fatto a me».
Già un'altra volta, su "Liberazione" ho trascritto questo brano del Vangelo. Magari pensate che sono fissato. Semplicemente credo che quel brano del Vangelo sia la base della civiltà moderna. E certe volte mi chiedo: ma per i cristiani il Vangelo conta qualcosa?"
da: Liberazione, 10 maggio 2008 - Piero Sansonetti

lunedì 12 maggio 2008

Fiori e ancora fiori




Regalati e raccolti in giardino..

mercoledì 7 maggio 2008

Senza parole



5 maggio 2008