venerdì 12 dicembre 2008

BONUS FAMIGLIA...all'italiana

Tutti i giorni si impara qualcosa di nuovo. Avevo capito che il BONUS FAMIGLIA da 200 Euro spettasse anche ai lavoratori dipendenti con meno di 15.000 euro di reddito e invece no:

- Il BONUS da Euro 200 spetta SOLO ai pensionati (che devono essere soli, quindi o vedovi o single ed hanno avuto un reddito lordo fino a 15.000 euro) e non ai lavoratori dipendenti.
- I lavoratori dipendenti hanno diritto al BONUS solo se il loro nucleo familiare è di almeno 2 persone .( vedere la tabella completa sotto)

Dal sito dell'Agenzia delle Entrate:
MISURA DEL BENEFICIO
Il beneficio è attribuito in base al numero dei componenti del nucleo familiare, degli eventuali
componenti portatori di handicap e del reddito complessivo familiare riferiti al periodo d’imposta
2007 o, in alternativa, al periodo d’imposta 2008, per i seguenti importi:
• euro 200,00 nei confronti dei soggetti titolari di reddito di pensione ed unici componenti del nucleo familiare, qualora il reddito complessivo non sia superiore ad euro 15.000,00;
• euro 300,00 per il nucleo familiare di due componenti, qualora il reddito complessivo familiare non sia superiore ad euro 17.000,00;
• euro 450,00 per il nucleo familiare di tre componenti, qualora il reddito complessivo familiare non sia superiore ad euro 17.000,00;
• euro 500,00 per il nucleo familiare di quattro componenti, qualora il reddito complessivo familiare non sia superiore ad euro 20.000,00;
• euro 600,00 per il nucleo familiare di cinque componenti, qualora il reddito complessivo familiare non sia superiore ad euro 20.000,00;
• euro 1.000,00 per il nucleo familiare di oltre cinque componenti, qualora il reddito complessivo familiare non sia superiore ad euro 22.000,00
;

Sul "nucleo familiare" c'è da aprire una parentesi infinita perchè se cominciamo a considerare cosa si intende per nucleo familiare entriamo "nel camp di cent perteg". Meglio esporre il singolo caso al CAF.
(Cos'è una famiglia anagrafica? chi entra nello stato di famiglia? due conviventi sono un nucleo familiare?)

Stato di famiglia:
E' un documento che riporta la composizione della famiglia anagrafica: "un insieme di persone legate da vincoli di matrimonio, parentela, affinita', adozione, tutela o da vincoli affettivi, abitualmente coabitanti e dimoranti nello stesso Comune", anche se nel certificato non vengono indicati i vincoli di parentela. Compariranno pertanto in un unico stato di famiglia tutte le persone risultanti a uno stesso indirizzo e in una medesima unita' immobiliare.
Altra anomalia: il bonus non spetta se il disabile è un genitore! Vedi qui, qui, e qui.
Le istruzioni alla compilazione dei moduli precisano che per "componente portatore di handicap" si intende esclusivamente il figlio con handicap che sia a carico del richiedente, restringendo in tal modo la platea dei potenziali interessati.
Aggiornamento del 20 febbraio 2009: questa anomalia è stata rimossa dalla Circolare n.2/E del 3/2/2009

2 commenti:

  1. Io non sono un esperto ma devo dire che trovo questa legge molto discutibile, un esempio la mia vicina di casa è separata dal marito che non le paga gli alimenti, percepisce una pensione di 500 euro al mese, per lo stato di famiglia risulta coniugata e non ha diritto al bonus, perchè il marito ha un reddito alto..... non si sarebbe fatto prima a dare questi soldi sulla pensione? o trovare un modo più sempice e meno discriminante

    RispondiElimina
  2. E' quello che dicono tutti...

    RispondiElimina