lunedì 29 dicembre 2008

E Colturano?


...mi dicono che non ci sono foto di Colturano....e allora quasi in diretta ecco arrivato l'albero delle feste che troneggia sulla rotatoria in costruzione a Colturano. Grazie al colturanino che me l'ha mandata. Se mi mandate le foto io le metto, adesso fa troppo freddo per venire in bicicletta . Auguri a tutti

mercoledì 24 dicembre 2008

Auguri a tutti

Per
tutti gli
amici , le persone
che conosciamo, che ci
sono vicine ed alle quali
vogliamo dire semplicemente:
vi vogliamo bene e vi abbracciamo tutti.
Per alcuni questo sarà un Natale “duro” ed è
a loro che riserviamo l’abbraccio più forte ed è per loro
che chiediamo una preghiera in più. Natale è il Signore che viene….
per tutti.
Messa di mezzanotte

C’era un silenzio come d’attesa
lungo la strada che andava alla chiesa;
e fredda l’aria
di notte, in quell’ombra là solitaria.
C’eran le stelle nel cielo invernale;
e un verginale candor di neve,
ma rado e lieve.
C’era una siepe nera e stecchita:
parea fiorita di biancospino.
E mi teneva – oh, mio sogno lontano!-
mia madre per mano.
E nella tiepida chiesa, che incanto!
Fra lumi e un denso profumo d’incenso
e suono d’organo
e voci di canto
ecco il Presepe
con Te, Bambino.

(P. Mastri)
Poesia e disegno dal mio quaderno dell'anno scolastico 1964

giovedì 18 dicembre 2008

Piazza, lavori terminati...almeno così sembra.

Mancano i lampioni (dove ci sono le casse con i nastri rosso-bianco) ma sembra proprio che i lavori siano terminati.
C'è in distribuzione anche il giornalino dell'Amministrazione Comunale, l'Olmo, di dicembre:
Dalla prima pagina:
Cari concittadini, confesso di avere qualche difficoltà ad esprimere il mio stato d'animo di queste settimane. Uno stato d'animo condiviso da tutti i componenti della Giunta. Fatto di intensa gioia e, al tempo stesso, di preoccupazione. La gioia deriva certamente dall'imminenza del Natale, che mi auguro di cuore possa portare ad ognuno di voi la pace, la serenità e l'energia necessarie ad affrontare un nuovo anno che si annuncia tra i più difficili dell'intero dopoguerra. Ma la gioia nasce anche dalla consapevolezza di aver lavorato con coscienza e senso di responsabilità al servizio del bene comune. Di aver fatto, cioè, tutto il possibile, insieme agli Assessori, ai Consiglieri comunali, al personale tecnico e amministrativo per portare a compimento quel programma che, nella primavera del 2004, aveva riscosso la vostra fiducia e il vostro consenso. A pochi mesi dalla fine del mandato, possiamo affermare con orgoglio di esserci riusciti. 

lunedì 8 dicembre 2008

Avena ragione la nonna Pina

E si, aveva ragione mia mamma, detta "nonna Pina", a dire che "due se mangia in du, se mangia anca in tri e due se mangia in quater se mangia anche in cinc". Traduzione in italiano: dove si mangia in due si mangia anche in tre e dove si mangia in quattro si mangia anche in cinque. Ah, non sono diventata matta, ho appena trascorso un pomeriggio ad istruirmi sul BONUS FAMIGLIA e
SOCIAL CARD (gli articoli linkati sono del Sole24ore, interessante quello sulla social card..) Ho guardato i moduli e delle istruzioni ( sia del BONUS che della SOCIAL CARD) dove appunto c'è la conferma di quello che diceva la mia mamma. Anche il fisco non fa distinzione tra i limiti di reddito fra 3 o 4 componenti il nucleo familiare oppure fra 4 o 5. "Putost che nient, putost..." diceva anche la mia mamma e questo deve essere lo spirito, non aspettiamoci i miracoli. "Piuttosto di niente, prendiamo il piuttosto cioè quello che ci danno". Morale della favola: -l'altro giorno in posta, a chi chiedeva informazioni, rispondevano che, prima di fare qualsiasi mossa, si doveva "ricevere la lettera". I pensionati pensavano fosse una lettera dell'INPs invece, a quanto leggo, è una lettera informativa a firma del ministro dell'Economia .
-Sul modulo è comunque indicato che si possono reperire negli Uffici Postali o scaricabili dal sito.
- I muduli non sono proprio semplicissimi e necessitano dell'assistenza del CAF , ai quali bisognerà produrre anche la copia dell'estratto conto bancario (compresi Bot, CCT ecc. Attenzione perchè i controlli incrociati ci sono e saranno sempre più attenti). Il totale del patrimonio mobiliare non dovrà essere superiore a 15.000 € altrimenti non si ha diritto a nulla.


domenica 7 dicembre 2008

La bolgia infernale

Pomeriggio a Milano, Pinacoteca di Brera. Per me è stata la prima volta e finalmente ho rivisto il Cristo morto di Mantegna. Sicuramente a Mantova era collocato in posizione migliore; qui a Brera le luci fanno proprio pietà. E poi Piero della Francesca, Raffaello, Tintoretto, Canaletto, Guido Reni, Hayez e...tutti i GRANDI che qui sono rappresentati. Dobbiamo ringraziare Chiara Tumiatti * che ci ha fatto da guida. All'uscita dal museo "qualcuno" e non diciamo chi, ha avuto la bella pensata di passare da piazza della Scala. Ah! proprio una bella idea! oggi! Abbiamo fatto un quarto d'ora appiccicati come sardine per oltrepassare la marea umana che stazionava ai lati della strada per vedere tutta la crème-de-la-crème accorsa per l'apertura della stagione operistica. Ollallà, abbiamo giusto fatto in tempo a vedere, tra una spinta e l'altra, la manina di Formigoni che salutava il pubblico festante. Ci siamo tuffati sul metrò per ritornare al nostro paesello e alle sue più quiete novità.
Ecco giust'appunto quella fotografata oggi: la piccola rotonda che sta sorgendo, che è già sorta, tra via Melegnano, la piazza e via Roma.

Le voilà: Con questa foto si dovrebbe capire meglio dove è collocata (più o meno dove c'è il cartello con la freccia blu):

* PS: Chiara, in collaborazione con don Guglielmo Cazzulani e Danilo Bazzani, ha pubblicato un volumetto, Il cielo in una chiesa, sugli affreschi della chiesa parrocchiale di Caselle Lurani. I proventi della vendita sostengono la diocesi di Lomè in Togo.